Fin dai primi anni ’90, Romagnoli F.lli Spa ha orientato le proprie attività di ricerca e sviluppo allo scopo di interpretare l’evoluzione delle esigenze e dei gusti dei consumatori e, al contempo, rendere eco-compatibili le produzioni di filiera:Campo sperimentale garantire qualità, produttività, gusto e versatilità di impiego, nel pieno rispetto dell’ambiente.
Attività da svolgersi con larghissimo anticipo rispetto all’effettiva immissione del prodotto sul mercato. L’innovazione varietale, infatti, richiede tempi molto lunghi. Nella migliore delle ipotesi, la fase di sviluppo e di test dura 10-11 anni, cui si aggiungono altri 5 anni affinché la produzione raggiunga volumi tali da consentire la commercializzazione.
Inoltre, su più di 1 milione di incroci avviati, appena il 10% supera tutte le fasi. Per ottenere 2 o 3 nuovi cloni l’anno, è necessaria quindi una programmazione continuativa e a lungo termine, con una media che va da 2 a 2,5 milioni di nuovi incroci e cloni avviati ogni anno alla fase sperimentale.

 

NUOVA GENERAZIONE VARIETALE DI PATATE

Il lavoro di ricerca e innovazione di Romagnoli F.lli Spa guarda al futuro della pataticoltura promuovendo la diffusione di tecniche di coltivazione sostenibili, in grado di rispondere ai rischi connessi ai cambiamenti climatici e, parallelamente, di assicurare buone rese produttive e alta conservabilità del prodotto alle aziende agricole, in un’ottica di sostenibilità economica dell’intera filiera, senza trascurare le caratteristiche organolettiche delle varietà, allo scopo di assicurare la massima soddisfazione al consumatore finale.

Patate varietà LevantePartendo da questi presupposti, l’azienda ha dato vita al progetto “Patate di nuova generazione”, con l’obiettivo di creare una innovativa gamma di patate da consumo in grado di rispondere alle nuove esigenze dei consumatori – sempre più attenti al benessere e alla qualità di ciò che si porta in tavola – e di promuovere un’alimentazione amica dell’ambiente. Diversi i partner coinvolti nel progetto: Agrico, azienda olandese leader nel settore della produzione sementiera, Università degli Studi della Tuscia, LAIQ-Legambiente per l’agricoltura italiana di qualità e l’Istituto IBIMET del CNR.

L’attività sperimentale ha preso il via partendo dalla misurazione del grado di tolleranza alla Peronospora – principale avversità fungina delle patate – delle varietà in prova, testate nell’area di indagine selezionata, l’Emilia-Romagna, e dalla redazione di un nuovo disciplinare di difesa integrata, che permettesse di ottenere un prodotto finale sicuro per il consumatore, privo di residui di fitofarmaci (residuo inferiore a 0,01 ppm – valore di rilevabilità analitica) e ottenuto con pratiche agricole codificate e ripetibili in tutti gli areali pataticoli italiani.

Patate varietà AlouetteNei rilievi eseguiti in campo e, successivamente, durante la fase di conservazione, tre sono le varietà che si sono distinte: Alouette, Levante e Twister.

In sintonia con il percorso intrapreso e in coerenza con i principi ispiratori del progetto, parallelamente alla sperimentazione delle varietà tolleranti alla Peronospora, è stata redatta e testata una linea tecnica di difesa colturale “Residuo Zero”, che ci ha permesso di ottenere le Patate èVita Residuo Zero*, certificate da Check Fruit – uno degli Organismi di controllo indipendente leader in Italia nel settore della certificazione e ispezione nel comparto agroalimentare.

Il successo di questa sperimentazione è un riconoscimento dell’impegno dell’azienda in ricerca e innovazione e un’opportunità per il settore pataticolo nazionale in ottica di sostenibilità e riduzione dell’impatto ambientale.

*Residuo di prodotti chimici ammessi per legge al di sotto dei limiti di determinazione analitica (0,01 ppm) e residui di sostanze fitosanitarie autorizzate all’impiego in agricoltura biologica (ai sensi dell’allegato II del Reg. CE 889/2008) nei limiti massimi del 50% del Residuo Massimo Ammesso.

Sede
via Quarto di Sopra 1/7
40127 Bologna
Tel. 051 6069611
Fax. 051 6069608
info@romagnolipatate.it
PI 00768160376

Produzione
via Gino Gabusi, 7
40062 Molinella (BO)
Telefono: 051 6902901
Fax: 051 6902900

Privacy
Cookie Policy
Info Legali
Modello di Organizzazione



CERTIFICAZIONI

Per Romagnoli F.lli la qualità e la sicurezza dei prodotti sono valori fondamentali e non trattabili.
Il Sistema Qualità aziendale, infatti, è controllato e certificato da autorevoli enti terzi, come CCPB per quanto riguarda il biologico e NSF per IFS Food Standard e GLOBALG.A.P.

L’azienda, inoltre, svolge numerosi controlli interni per migliorare i risultati, le competenze e la soddisfazione del consumatore.



PARTECIPIAMO A

Logo PataBolognaDOP Consorzio 150

Logo Patata di Qualita
Selenella logo

FruitImprese E-R

SIAMO ASSOCIATI A

Associati Legambiente

SEGUICI SU