Ricette

Le origini degli gnocchi di patate

Esistono molti tipi di gnocchi, ma quelli di patate sono senza dubbio tra i più noti e consumati. Le origini di questo alimento, tipicamente italiano, risalgono al 1500, quando le patate iniziarono a essere importate dall’America. Pare siano stati i campani, e in particolare i sorrentini, a inventare gli gnocchi di patate, una preparazione che mette d’accordo tutti, grandi e piccini.

dumplings 933378 640Per molto tempo gli gnocchi furono conosciuti con il nome di “zanzarelli”, preparati con mollica di pane, latte e mandorle tritate: una ricetta molto diversa da quella odierna. A volte venivano aggiunte alcune verdure all’impasto in modo da renderli più saporiti. In particolare, era usuale aggiungere gli spinaci, che ne modificavano il colore. Nel 1600 erano conosciuti come “malfatti” e venivano impastati non più con pane e mandorle, ma con uova e farina. Tradizionalmente, in Campania, venivano preparati la domenica, a Roma probabilmente il giovedì (seguendo il detto
popolare “giovedì gnocchi, venerdì pesce, sabato trippa”). Molte di queste varianti sono scomparse nei secoli, a eccezione degli gnocchi di patate, preparati ancora oggi indistintamente in tutta Italia.

Sede
via Quarto di Sopra 1/7
40127 Bologna
Tel. 051 6069611
Fax. 051 6069608
PI 00768160376

Produzione
via Gino Gabusi, 7
40062 Molinella (BO)
Telefono: 051 6902901
Fax: 051 6902900

Privacy
Cookie Policy
Info Legali

CERTIFICAZIONI

Per Romagnoli la qualità e la sicurezza dei prodotti sono valori fondamentali e non trattabili.
Il Sistema Qualità aziendale, infatti, è controllato e certificato da autorevoli enti terzi, come CCPB per quanto riguarda il biologico e NSF per IFS Food Standard e GLOBALG.A.P.

L’Azienda, inoltre, svolge numerosi controlli interni per migliorare i risultati, le competenze e la soddisfazione del consumatore.

PARTECIPIAMO A:

Consorzio DOP Bologna

Logo Patata di Qualita
LOGO Selenella 

 

© 2018 Romagnoli F.lli SPA. - All Rights Reserved. - Designed By Janus

Search